Contenuto principale

Messaggio di avviso

 

IMU 2021: Informativa contribuenti


Riferimenti normativi

LEGGE 30 dicembre 2020, n. 178
Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023

Per il 2021 è stata inserita la riduzione del 50% per un unico immobile per i pensionati residenti all'estero titolari di pensione maturata in regime di convenzione con l'Italia:

- art. 1 comma 48. A partire dall'anno 2021 per una sola unità immobiliare a uso abitativo, non locata o data in comodato d'usoposseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti non residenti nel territorio dello Stato che siano titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l'Italia, residenti in uno Stato di assicurazione diverso dall'Italia, l'imposta municipale propria di cui all'articolo 1, commi da 739 a 783, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, è applicata nella misura della metà e la tassa sui rifiuti avente natura di tributo o la tariffa sui rifiuti avente natura di corrispettivo, di cui, rispettivamente, al comma 639 e al comma 668 dell’articolo 1 della legge 27 dicembre 2013, n. 147, è dovuta in misura ridotta di due terzi.

Esenzioni: rimane esente l'abitazione principale e relative pertinenze. Si paga invece se l'abitazione principale è di categoria catastale A1, A8 o A9 (abitazioni di lusso, ville, castelli)

Esenzioni totali/parziali in seguito a emergenza sanitaria da Covid-19:

  • In base al Decreto Agosto (Decreto Legge 14 agosto 2020, n. 104 – articolo 78) per gli anni 20212022 (comma 3) non è dovuta l'Imposta Municipale Propria (IMU) per gli immobili rientranti nella categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate di cui alla citata lett. d).
  • In base all'Art. 1, comma 599 della L. 178/2020, non è dovuta la prima rata IMU per:
    1. immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché immobili degli stabilimenti termali;
    2. immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze, immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù', dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed-and-breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizione che i relativi soggetti passivi, come individuati dall'articolo 1, comma 743, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, siano anche gestori delle attività' ivi esercitate;
      c) immobili rientranti nella categoria catastale D in uso da parte di imprese esercenti attività' di allestimenti di strutture espositive nell'ambito di eventi fieristici o manifestazioni;
      d) immobili destinati a discoteche, sale da ballo, night club e simili, a condizione che i relativi soggetti passivi, come individuati dall'articolo 1, comma 743, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, siano anche gestori delle attività' ivi esercitate.

 

Le scadenze dei pagamenti sono:

16 giugno 2021 – rata in acconto oppure rata unica

16 dicembre 2021 – rata a saldo

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 14 del 2 marzo 2021, sono state approvate le aliquote IMU per l’anno di imposta 2021.

È disponibile sul sito istituzionale del Comune di Sedriano un calcolatore IMU con la possibilità di stampare in originale il F24 per il pagamento.

Il Servizio Tributi è a disposizione dei contribuenti per informazioni e assistenza personalizzata al calcolo dell’IMU ai seguenti recapiti:

telefono: 0290398300-301-312

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PER LA TRATTAZIONE DELLE PRATICHE E/O POSIZIONI SI RACCOMANDA DI UTILIZZARE SEMPRE LA COMUNICAZIONE TELEFONICA O A MEZZO MAIL.

SI RICEVE, ESCLUSIVAMENTE SU APPUNTAMENTO (UTILIZZANDO IL SISTEMA DI PRENOTAZIONE ONLINE), SOLO PER SITUAZIONI URGENTI ED INDIFFERIBILI per le quali non è possibile procedere telefonicamente o a mezzo mail.

Non si darà seguito a richieste di calcolo per coloro che non hanno variato la situazione tributaria rispetto al 2020, mentre per i nuovi contribuenti (acquisti in corso d’anno 2021) e per i soggetti che hanno avuto modifiche relativamente ai propri immobili (ad es. vendita immobili, variazione percentuale di possesso, cambio destinazione d’uso, etc.) dovranno presentare richiesta di assistenza e fornire tutti i dati necessari per eseguire il conteggio.

 

Documentazione richiesta per usufruire del Servizio Conteggio IMU personalizzato:

Visure catastali immobili - DOCFA (variazioni catastali) - Atti di compravendita/Certificazione notarile degli atti di compravendita in attesa di registrazione presso l’Agenzia delle Entrate - Atti di donazione - Atti di successione - Atto registrato Agenzia delle Entrate di comodato d’uso gratuito - Dichiarazione di inagibilità -  Dichiarazione di immobile di interesse storico ed artistico - Valore aree fabbricabili